i-Lab 4.0: la nuova frontiera della robotica per GE Oil & Gas e Scuola Superiore Sant’Anna

E’ stato firmato oggi presso il Laboratorio dell’Istituto di BioRobotica un accordo tra GE Oil & Gas e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Le parti, rappresentate da Massimiliano Cecconi, Responsabile Materiali e Tecnologie di Produzione per il business Turbomachinery Solutions di GE Oil & Gas, e dal Professor Paolo Dario, Direttore dell’Istituto, hanno siglato un accordo triennale.

GE Oil & Gas e Regione Toscana insieme per sviluppo industriale, formazione e lavoro nel territorio apuano

Si è tenuto oggi presso il cantiere GE Oil & Gas di Avenza l’evento “Insieme si cresce: la formazione ad Avenza”, con cui l’azienda ha voluto celebrare un’importante fase di sviluppo del proprio progetto industriale sul territorio apuano. Protagonisti indiscussi i 90 partecipanti, sostenuti e incoraggiati dal General Manager Operations Turbomachinery Solutions di GE Oil & Gas, Davide Iannucci e dal Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Motivo dell’incontro, a cui erano presenti anche i Sindaci di Carrara, Angelo Zubbani, e di Massa, Alessandro Volpi, oltre ai vertici aziendali e ai rappresentanti sindacali, è stato l’inizio della fase conclusiva del progetto di formazione, avviato lo scorso luglio in collaborazione con l’azienda OMA (Officina Metalmeccanica Angelucci) e finanziato al 50% dalla Regione Toscana.

GE Oil & Gas annuncia un nuovo progetto ad Avenza

Nella notte tra il 9 e il 10 novembre raggiungeranno il cantiere GE Oil & Gas di Avenza le prime due strutture che andranno a comporre i quattro moduli industriali destinati a Tengizchevroil LLP (TCO) per il progetto FGP-WPMP (Future Growth Project – Wellhead Pressure Management Project). L’ambizioso progetto condurrà i quattro moduli assemblati ad Avenza fino in Kazakistan, dove saranno destinati alla produzione di energia elettrica necessaria all’espansione dell’impianto petrolifero di Tengiz, nell’area occidentale del Paese.

GE Oil & Gas e ITIS Meucci ancora insieme per l’alternanza scuola- lavoro

E’ avvenuta oggi, presso la sede di GE Oil & Gas, la firma dell’accordo per il rinnovo dei due progetti formativi che l’azienda fiorentina ha sottoscritto con l’Istituto ITIS Meucci di Firenze. Firmatari della convenzione sono stati Simone Zeloni, Direttore Sviluppo e Relazioni Industriali di GE Oil & Gas e Francesco Ramalli, primo collaboratore del Dirigente Scolastico dell’ITIS Meucci, alla presenza di Gabriele Toccafondi, Sottosegretario di Stato del MIUR, Oscar Pasquali, Capo della segreteria tecnica del Ministro Giannini e Massimo Messeri, Presidente di Nuovo Pignone.

ZADCO: partono da Avenza i primi due moduli assemblati nel cantiere GE Oil & Gas

Transiterà la notte tra il 19 e il 20 agosto a partire indicativamente dalle ore 1.00 dal cantiere GE Oil & Gas di Avenza verso il porto di Marina di Carrara, il primo dei due moduli industriali assemblati da GE e destinati a Petrofac Emirates per il progetto Upper Zakum sviluppato da ZADCO (Zakum Development Company). I moduli sono destinati agli Emirati Arabi per la produzione di energia elettrica necessaria allo sviluppo del giacimento petrolifero di Upper Zakum, a nord-ovest di Abu Dhabi.

Predix©: ricerca e innovazione per il Sistema Toscana

È stato firmato oggi, presso palazzo Strozzi Sacrati, il protocollo di intesa tra la Regione Toscana, GE Oil & Gas e la Scuola Superiore Sant’Anna per la creazione in Toscana di un centro di eccellenza per lo sviluppo di applicazioni digitali avanzate in ambito industriale. Presenti alla firma Monica Barni, Vice Presidente della Regione Toscana, Massimo Messeri, Presidente di Nuovo Pignone e Massimo Bergamasco, Direttore dell’Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione della Scuola Superiore Sant’Anna.

Da GE Oil & Gas la donazione di un Laser chirurgico con fibre ottiche a Urologia pediatrica dell’Ospedale Meyer di Firenze

Alessandro Bresciani, Manager nella funzione commerciale di GE Oil & Gas ha vinto il Chairman’s Award di General Electric e donato il premio alla Fondazione dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze.
Il premio contribuirà all’acquisto di un Laser chirurgico con fibre ottiche per il reparto di Urologia pediatrica dell’ospedale, supportando le attività del Dr. Lorenzo Masieri, Chirurgo Urologo e ricercatore universitario. Consentirà il potenziamento delle dotazioni dell’Urologia pediatrica dell’ospedale, ampliando ulteriormente le applicazioni endoscopiche a tutto vantaggio del piccolo paziente che potrà contare su un approccio sempre più mini invasivo per un ampio spettro di patologie.